AltroSanti e Maestri

Perchè adorare la Madre Divina (Sri Chandrasekharendra Saraswati Sw.)

In questo mondo noi mortali siamo talmente sopraffatti dall’ ajnana (ignoranza) tanto che sebbene sappiamo una cosa sbagliata, siamo costretti comunque a farla. L’ajnana è la malattia che si può curare solo con l’Jnana (illuminazione, Conoscenza suprema). Solo la Madre Divina può offrire il latte dell’Jnana, liberandoci dall’ignoranza e saziando la fame della nostra anima. Un bambino pensa la madre e il latte che gli darà, e desidera entrambi. Allo stesso modo noi dobbiamo desiderare la grazia della Madre Divina per ottenere da Lei il latte della realizzazione. A questo scopo dobbiamo pensare sempre a Lei e pregarLa.

Il tempo a nostra disposizione, dopo aver svolto i nostri doveri essenziali, si deve impiegare nella contemplazione della Madre Divina. Se non rivolgiamo la mente nella sua direzione, quando non abbiamo altro da fare, la mente incomincerà a vagare per strade devianti. Se invece pensiamo a Lei, non solo eviteremo azioni errate, ma verremo nutriti da Lei con il latte dell’Jnana. Per ricompensa riceveremo la grazia di Saraswati, Dea dell’istruzione, e di Lakshmi, Dea della prosperità. E non solo, troveremo anche la salute fisica e l’ aspetto radioso della perfetta salute. Inoltre verremo benedetti da una lunga vita.

E dunque, una lunga vita, la salute, il benessere e la conoscenza – a cosa servono? L’Jnana spezzerà la corda dell’ajnana, che lega l’anima al mondo e ci riduce a bestie (pasu). Quando il nodo è spezzato, l’anima liberata si unisce alla Beatitudine senza limiti e infinita, Parananda. E non saranno più timore, sofferenza o dolore. Dunque, l’effetto dell’adorazione della Madre Divina è la realizzazione dello scopo della vita – l’unione dell’anima con il Paramatma.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *