Meditazioni con i Tarocchi. Il Mondo, La Temperanza, Il Mago.

Il cosmo è ordinato e coerente, grazie a un continuo rinnovarsi operato da una energia invisibile, che distrugge e riporta in vita, che sostiene e divora, fa germinare e morire e di nuovo risale il suo corso, ininterrottamente. La motilità e la vitalità di questa energia hanno avuto molti nomi e sono stati investigati dalla scienza e prima ancora dalle mitologie. Non di meno, la sua natura resta invisibile e nascosta, come un istinto primordiale del cosmo stesso, il suo respiro, la sua fame e sete di vita, e qualcuno vide in questo mistero il serpente primordiale che cinge l’uovo cosmico nelle spire del tempo. Noi possiamo osservare che i cicli di distruzione hanno sempre un ordine al loro centro, mistero nascosto dal mistero, che informa ogni apparente modificazione, restando inalterato, così che anche il cosmo resta sostanzialmente inalterato. L’ordine degli elementi e dei soffi che li regolano è investigato perciò dall’alchimista e dallo yogi, che hanno compreso di custodire in sé stessi una porzione non spezzata del tutto intero, dell’universo stesso e dello stesso respiro segreto e delle sue dinamiche. Tutto ciò che è segreto, in realtà, è palese. Con l’idea di riconoscere in se stesso lo stesso respiro che anima il cosmo, osservando e purificando gli elementi costitutivi e le loro dinamiche, il mago si avvicina sempre più alla conoscenza dell’unica intelligenza che invisibilmente governa tutte le sorti, e alla sua quiete profonda. Diventa l’uomo pneumatico, depositario della conoscenza universale, respiro del respiro divino.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *