Bhagavad Gita con il commento di Abhinavagupta

Il 21 Dicembre 2015 è Gita Jayanti. Bhagavad Gita Jayanthi cade nel giorno di Ekadasi del Shukla Paksha (11° giorno della quindicina luminosa) del mese Margashirsha (novembre-dicembre) secondo il tradizionale calendario lunare Hindu. Si ritiene che il dialogo tra Sri Krishna e Arjuna abbia avuto luogo in questo giorno, sul campo di Kuruk, e che in seguito sia stato tramandato come Bhagavad Gita, il Canto del Signore Beato.

Per ricordare e rileggere la Bhagavad Gita, è possibile scaricare in PDF il testo commentato da Abhinavagupta, filosofo tantrico Kashmiro del X secolo, nella traduzione italiana di Raniero Gnoli, che ne cura anche l’introduzione.

Invece, il Solstizio d’Inverno ha inizio esattamente martedì 22 dicembre alle 5:48 del mattino.

bhagavad gita

 

[Clicca sull’immagine per scaricare il PDF oppure qui]

La versione classica del testo della Bhagavad Gita, senza alcun commento, è disponibile su visionaire.org.

 

FacebookTwitterGoogle+Pinterest

2 thoughts on “Bhagavad Gita con il commento di Abhinavagupta

  1. Matteo

    ciao, ho scoperto ieri che esiste questo commento alla Bhagavad Gita di Abhinavagupta.
    Io sono un devoto di Krishna (ISKCON), quindi volevo chiederti di più in merito a questo autore. Ho fatto una breve ricerca su Wikipedia, e mi pare di capire che Abhinavagupta venera Shiva anzichè Krishna.

    Sono incuriosito dal suo commentario alla Bhagavad Gita e sarei tentato di acquistarlo per leggerlo. Tu puoi dirmi qualcosa di più in merito?

    Reply
    • Beatrice Polidori (Udai Nath) Post author

      Ti posso solo consigliare di approfondire di più la tua conoscenza delle varie scuole e visioni che compongono l’universo indiano. Non solo in relazione alle varie correnti devozionali. Indubbiamente il pluralismo è uno dei più importanti lasciti del pensiero indiano.
      Abhinavagupta, tra gli altri maestri, è senza dubbio un “outsider”, essendo il filosofo della scuola tantrica esoterica Trika o Kaula, oggi note come Shivaismo Kashmiro. E non è di facile lettura.

      Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>