Devi Mahatmya Sloka

[Dal sito Aghori.it]

La Devi Mahatmya è una raccolta di 700 Sloka (versetti) su Shri Durga dal Markanedeya Purana.
Navaratri è celebrato quattro volte all’anno. L’ Ashada Navaratri, lo Sharada Navaratri, il Maha Navaratri ed il Vasantha Navaratri. Di questi, gli Sharada Navaratri del mese di Puratashi ed il Vasantha Navaratri del Vasantha kala sono molto importanti. Se ci si riferisce all’agni purana, allora è detto che il Puratashi e Panguni (nei mesi Tamil) i.e. Asvin e Chaitra sono come le due mascelle del Dio Yama (Dio della morte). Se si vuole scappare dalla bocca di Yama si dovrebbe celebrare Navaratri in queste due occasioni. Un’analogia simile è presentata nel Devi Bhagavatam. Il Devi Bhagavatam parla anche in dettaglio su come si dovrebbero osservare i digiuni, e su come si deve meditare in questi giorni. Secondo la leggenda, Durga sedette sulla punta di un ago per nove giorni, mentre facendo penitenza per distruggere il cattivo demone Mahisha. Nei primi tre giorni meditò come Se Stessa, i successivi tre giorni come Mahalakshmi e gli ultimi tre giorni come Sarasvati. Questo significa procedere da tamsik, a rajasik a satvik ed eventualmente ottenere la liberazione. Il decimo giorno durante Sharada Navaratri è chiamato vijayadashami per significare la vittoria nel giorno di dashami. Comunque, è una vecchia tradizione leggere il devi-bhagavatam o la Devi Mahatmya (Durga Saptashati, 700 versi su Durga) durante questo periodo. Il Devi Bhagavatam nota che Rama meditò e digiunò per nove giorni dopo che Sita fu rapita da Ravana. Ci sono numerosi altri esempi su come la lettura del Durga Saptashati riesca ad esaudire le preghiere della gente. La lettura della Devi Mahatmya durante Navaratri sarà fatta come segue:  (Basato su e-mail da S. A. Bhandarkar e M. Giridhar)

\ \ Capitolo 1 (l’uccisione di Kaitabha e di Madhu) da leggere il 1° giorno,

\ \ dal capitolo 2 al 4 (l’uccisione di Mahishasura) da leggere il 2° giorno,

\ \ i capitoli 5 e 6 (l’uccisione di Dhumralochana) da leggere il 3° giorno,

\ \ capitolo 7 (l’uccisione di Chanda e Munda) nel 4° giorno,

\ \ il capitolo 8 (l’uccisione di Raktabija) nel 5° giorno,

\ \ i capitoli 9 e 10 (l’uccisione di Shumbha e Nishumbha) nel 6° giorno,

\ \ il capitolo 11 (Inni a Narayani) nel 7° giorno,

\ \ il capitolo 12 (Phalastuti) nel 8° giorno,

\ \ il capitolo 13 (Benedizioni a Suratha ed al Mercante) nel 9° giorno

La traduzione integrale del testo sul sito Aghori.it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *